Come fare marketing online e creare un progetto di successo

E’ possibile costruirsi un reddito con un progetto sul web?

Se ti stai ponendo questa domanda, sappi che la risposta è sì e in questo articolo ti mostrerò quali sono alcuni strumenti di marketing online per riuscire a creare un progetto di successo su Internet.

Non ti assicuro che diventerai famoso come Marco Montemagno o che riuscirai a costruire un business milionario come Chiara Ferragni, ma più realisticamente, ti garantisco che tirare su uno stipendio di qualche migliaia di euro al mese, è assolutamente possibile.

I vantaggi del marketing online

Un aspetto favoloso del marketing online è quello di poter lavorare da casa. Niente capi, niente pressioni, niente colleghi rancorosi o antipatici.

I vantaggi nella realizzazione di un progetto di marketing online sono almeno 4:

  1. lavoro da casa
  2. totale autonomia nell’organizzazione del lavoro
  3. assenza di gerarchia verticale (capi, supervisori, megadirettori)
  4. possibilità far diventare i propri interessi e le proprie passioni un lavoro

Proprio quest’ultimo punto, se ci pensi, è qualcosa di straordinario. Quanti di noi, nell’era pre-digitale, potevano pensare di poter guadagnare soldi raccontando i propri viaggi, fotografando cibo o registrandosi mentre giocano ai videogame?

Detta così, sembra anche fin troppo facile. Compro un dominio, costruisco un blog, apro un canale Youtube ed inizio a monetizzare.

Come Fare Soldi e Guadagnare online

Come Fare Soldi e Guadagnare online

Sono convinto che l’avvento di Internet abbia reso il mondo un posto migliore.

Sono tuttavia cosciente che, nascosti dietro un monitor, ci siano un sacco di farabutti pronti ad approfittarsi degli altri.

Come tutte (o quasi) le invenzioni e le scoperte, non esistono tecnologie che possano essere definite di per se buone o cattive.

Tutto dipende dall’uso che se ne fa.

In questo articolo quindi, voglio evidenziare alcuni sistemi su come fare soldi in modo legittimo e come creare un proprio business che consenta di guadagnare online partendo da zero.

Introduzione

Sono sicuro che se ti metti a cercare su Google informazioni su come fare soldi oppure su come guadagnare online troverai centinaia o migliaia di articoli differenti.

Il problema è che leggerli tutti diventa complicato sopratutto perché molti di questi nascondono dei trabocchetti, in realtà vogliono venderti qualcosa….

Tuttavia, è possibile fare soldi sul web e guadagnare in modo legittimo senza spendere un euro.

Però, te lo dico subito, eccezion fatta per alcuni casi assolutamente particolari, non è possibile diventare ricchi dal giorno alla notte.

Molti dei metodi che sto per descrivere necessitano lavoro, passione e dedizione.

Ma tu non stai cercando dei metodi magici per diventare ricco, giusto?

Bene, allora continua a leggere questo articolo perché sto per elencare alcune condizioni che ti permetteranno di realizzare un business online che sia legittimo, solido e duraturo.…

Marketing-Automation-Checklist-cosa-devi-e-non-devi-fare-per-avere-successo

Marketing Automation Checklist: cosa devi e non devi fare per avere successo

Marketing Automation è la soluzione che, oggi, e nei prossimi anni, ti permetterà di trasformare i risultati normali della tua attività online in risultati straordinari.

Pensa che, secondo questo recente studio, il Marketing Automation è in grado di migliorare notevolmente la qualità dei lead acquisiti, secondo il 92% delle imprese che lo utilizza, e di aumentare realmente i ricavi delle vendite online, per il 53%.

Attuare una strategia di Marketing Automation è un processo che richiede la massima attenzione ad ogni minimo particolare. Per aiutarti nell’implementazione della tua strategia, ho preparato una checklist, dove troverai le cose che devi e non devi fare per avere successo.

Definisci i tuoi obiettivi per avere successo

Il primo step per qualunque strategia vincente è la definizione degli obiettivi.

Come spiego anche nella guida al Marketing Automation, devi capire se il tuo obiettivo può essere:

  1. Vendere direttamente i tuoi prodotti ai lead che arrivano dal sito
  2. Fissare appuntamenti di qualità con i potenziali clienti interessati ai tuoi servizi
  3. Personalizzare, grazie alla segmentazione, le campagne informative che invii agli iscritti alla newsletter

Di obiettivi ce ne sono migliaia, quelli che ti ho indicato sono solamente quelli più comuni – e più richiesti dai nostri clienti – ma non è detto che siano anche i tuoi.

I migliori programmi di affiliazione

I migliori programmi di affiliazione

In questo paragrafo vengono indicati alcuni dei maggiori player italiani per quello che riguarda
i migliori programmi di affiliazione. Questi network racchiudono sotto il proprio brand i più importanti
e diffusi brand che agisocno a livello nazionale ed internazionale.

      • SPOUTABLE (link affiliato): Spoutable è un ottima alternativa ad AdSense. Con un sistema molto efficace, Spoutable è in grado di garantire un maggiore guadagno a fronte di una facilità di gestione del proprio account davvero unica. La monetizzazione del proprio traffico risulta essere molto facilitata. Tutto quello che devi fare è registrati qui (link affiliato) e cominciare a guadagnare.

      • TRADEDOUBLER: questo network fondato in Svezia è tra i più famosi network che agisce in Italia e non solo. Con oltre 140.000 affiliati e 19 settori merceologici, TradeDoubler è in grado di fornire all’affiliato un numero praticamente illimitato di prodotti da promuovere.

      • AMAZON : Amazon garantisce all’affiliato il 5% sulla vendita dei prodotti che appartengono alla categoria “Elettronica di consumo” e il 10% su tutto il resto. Per generare delle vendite è possibile utilizzare dei link, dei banner collegati ad una qualsiasi pagina di amazon per garantirsi una
        commissione.

      • CLICKBANK : Clickbank è uno dei network più famosi per chi fa affiliate marketing. 

come-inserire-pop-up-catturare-mail-clienti

Come inserire pop-up e catturare le mail dei clienti

Pop-up sì o pop-up no?

Sì, il pop-up rappresenta la soluzione più efficace per catturare le mail dei tuoi potenziali clienti e creare una mailing list su cui poter lavorare per trasformare i lead che ottieni in clienti veri e propri.

In questo articolo ti mostrerò quali sono le tipologie di pop-up più performanti, che devi utilizzare per il tuo sito e come implementarle facilmente, grazie ad una piattaforma evoluta di e-mail marketing, come Matico.

Inserire pop-up nel sito: tempistica e lead magnet

Il pop-up è una tecnica di marketing aggressiva?

La verità è che dipende. Dipende da ciò che offri nel pop-up – lead magnet – e dalla frequenza con cui lo mostri ai tuoi visitatori.

Non si tratta, infatti, di replicare i siti degli anni ‘90, dove ti uscivano fuori pop-up da ogni parte dello schermo e, se ci cliccavi sopra, rischiavi di sottoscrivere qualche diabolico abbonamento, che ti veniva drammaticamente addebitato nella bolletta del telefono.

Il pop-up ha la funzione di aumentare la percezione del valore del visitatore e, per farlo, devi promettere un contenuto di elevata qualità, a cui si potrà avere accesso solamente dopo aver fornito il proprio indirizzo e-mail.

Un contenuto di valore può essere una guida, sotto forma di e-book, che insegna all’utente a fare qualcosa oppure uno sconto o una spedizione gratuita, se hai un e-commerce.

creare-un-annuncio-facebook

Creare un annuncio Facebook utilizzando i video: ecco come fare un inserzione

Creare un annuncio Facebook è un’attività che potrebbe sembrare piuttosto banale, in quanto il pannello “Business Manager” ti consente facilmente di creare delle campagne e di iniziare a promuovere, nel giro di pochi minuti, il tuo brand.

Il problema è, semmai, quello di riuscire a realizzare delle inserzioni performanti, che, anche con pochi euro di budget, facciano registrare dei risultati soddisfacenti, in termini di inbound marketing.

La soluzione sta nel creare dei contenuti che “piacciano” sia a Facebook, sia ai tuoi potenziali clienti, che mentre scorrono il feed, vengono catturati ed indirizzati verso il compimento di azioni che ti permetteranno di monetizzare le tue attività.

Creare un annuncio Facebook: la rivoluzione dei video

Nemmeno un paio di mesi fa, Facebook stesso ha tenuto a chiarire che i contenuti video godranno di un’attenzione privilegiata da parte del social network di Menlo Park, in quanto l’obiettivo finale di questa strategia sarebbe quello di diventare un’alternativa piuttosto valida a piattaforme come Youtube e Netflix.

E’ logico pensare, di conseguenza, che pure le inserzioni a pagamento, che hanno come contenuto un video siano favorite dall’aggiornamento dell’algoritmo…e in effetti è proprio così 😉

Il CPC (cost per clic) di un’inserzione su Facebook con un contenuto video ha un’efficacia, spesso, decine di volte maggiore rispetto alla sponsorizzazione di un contenuto fotografico, con una copy fortemente sell-oriented.

Marketing Automation: come incrementare in modo esponenziale le tue vendite online

Marketing Automation: come incrementare in modo esponenziale le tue vendite online

Uno dei problemi che affliggono, praticamente da sempre, le aziende italiane che decidono di utilizzare il digitale come leva strategica per la vendita dei loro prodotti e servizi è:

quanto è il ROI?

Il ROI – dall’inglese return-of-investment – indica la percentuale di ritorno del capitale investito in una determinata attività.

Per renderla semplice – se investo 100 euro e dopo un anno i miei euro sono diventati 150 – ho un ROI pari al 150%. Chiaro, no?

Il punto è: quanto mi rende il digitale?

Ed è anche il motivo per il quale, molte aziende, decidono di abbandonare un’opportunità immensa, come questa, portando a sostegno della loro scelta di suicidarsi, giustificazioni del tipo “ci abbiamo provato, ma il ROI era negativo” oppure “internet serve solo per informarsi, poi la gente le cose continua a comprarle nei negozi fisici”.

Fortunatamente la soluzione esiste.

Ed oltre a quella, lungimirante ed intelligente, di investire risorse aziendali in competenze digitali – magari assumendo una persona che il digitale lo conosce e lo sa pure utilizzare – per risolvere l’annoso problema del ROI, la soluzione esiste e si chiama:

MARKETING AUTOMATION

Se hai deciso di leggere questo articolo, probabilmente fai parte di quella ristretta cerchia di eletti, che ha capito che il digitale può, e in effetti è così, aiutare la tua attività a raggiungere risultati straordinari e totalmente impossibili da ottenere nel “mondo reale”.